Novità

Nel pacco gara: Loacker Rose of the Dolomites

28.02.2019

Il fiore della bontà! Nel pacco gara ogni partecipante trova una confezione con 3 Loacker „Rose of the Dolomites“. Queste pregiate praline si ispirano nella forma all´elegante Rosa delle Dolomiti, e conquistano per il loro irresistibile cuore di crema alla nocciola, i croccanti pezzetti di nocciole tostate e il fine cioccolato.

www.loacker.com/roseofthedolomites @loackeritalia

#Loacker #Roseofthedolomites #kshm2019 #chebontà

La nostra medaglia 2019

26.02.2019

Ogni partecipante della Mezza Maratona riceve all'arrivo la medaglia in forma del Lago di Caldaro.

Nostro pacco gara 2019

21.02.2019

Ogni partecipante della 14° Under Armour Mezza Maratona Lago di Caldaro trova nel suo pacco gara* nel valore di ca. 50 Euro:

Pacco gara 14.° Under Armour Mezza Maratona Lago di Caldaro 2019

* Solo i finisher della Mezza Maratona ricevono la medaglia.

89 giorni fino al 14° Under Armour Mezza Maratona Lago di Caldaro

01.01.2019

Rimangono 89 giorni fino al 14° Under Armour Mezza Maratona Lago di Caldaro. Ogni partecipante riceve un pacco gara nel valore di circa 50 Euro! Cosa stai aspettando? Non vediamo l'ora della tua registrazione!!

Circuito podistico Top 7: BOclassic gara podistica Ladurner

31.12.2018

...l’inizio è fatto! Lunedì pomeriggio Giovanni Filippi e Giulia Morelli hanno vinto la 15/a edizione della BOclassic gara podistica Ladurner, che da un lato termina l’anno podistico, ma che dall’altro canto rappresenta l’inizio della serie podistica Top7 2019. In totale erano iscritti ben 630 atlete e atleti per la gara su un circuito lungo 1250 metri nel centro di Bolzano, che i concorrenti hanno dovuto percorrere ben quattro volte. Più tardi sono andate in scena le gare elite della 44/a edizione della BOclassic Alto Adige, che hanno visto trionfare due atleti dell’Ethiopia: Tamira Tola e la sua connazionale Netsanet Gudeta.

Qui si trova la rassegna stampa completa.

Tutto è pronto per il circuito podistico Top7 edizione 2019

20.12.2018

Le novità del circuito podistico Top7 edizione 2019:

Come ogni anno, la serie Top7 anche nella nuova edizione propone varie novità. I punti delle diverse corse, ad esempio, saranno attribuiti diversamente: il vincitore continua a realizzare 400 punti e il secondo classificato 360. Per i piazzamenti dal terzo in poi, però, saranno assegnati più punti rispetto agli anni scorsi, e dal 401º posto, tutti otterranno cinque punti.

Anche per il Giro del Lago di Resia è prevista una novità. In occasione della ventesima edizione, la corsa di 15,3 km attorno al lago si disputerà in notturna, con partenza alle 21:30. Nell'Agefactor Run, invece, ad essere inserito nella classifica Top7 sarà il tempo netto e non più, come finora, il tempo che corrisponde al fattore età.

Qui si può leggere la completa rassegna stampa.

Si è concluca la serie podistica Top7

18.11.2018

il circuito podistico Top7 2018 si è definitivamente concluso sabato sera, quando i vincitori della classifica generale sono stati premiati durante la tradizionale serata di chiusura nella sala culturale "Haus Unterland". Tra gli uomini è prevalso il bolzanino Gianmarco Bazzoni (Athletic Club 96 Alperia), tra le donne la trentina Loretta Bettin (Atletica Paratico). Oltre ai due vincitori sono stati 40 gli atleti che hanno partecipato a tutte le sette gare del popolare circuito altoatesino, 84 hanno preso parte ad almeno cinque competizioni. 

PDF rassegna stampa 

Iscrizione online

01.08.2018

La pagina per l'iscrizione online verrà pubblicata il 10 novembre 2018.

Vi aspettiamo numerosi!!

Video 13° Sportler Mezza Maratona Lago di Caldaro

01.06.2018

Jbari e Bettin vincono la Sportler Mezza Maratona del Lago di Caldaro

28.03.2018

Secondo appuntamento della serie podistica Top 7 2018: Domenica è andata in scena la 13/a edizione della Sportler Mezza Maratona del Lago di Caldaro e si è conclusa con la vittoria dei favoriti Khalid Jbari e Loretta Bettin. Nella gara panoramica lunga 10 chilometri si sono invece imposti Raphael Joppi e Romana Gafriller. Gli organizzatori hanno visto al via 1200 atlete e atleti. Khalid Jbari dell’Athletic Club 96 Alperia aveva vinto l’edizione 2017 della Mezza Maratona del Lago di Caldaro e si era posto l’obiettivo di trionfare anche quest’anno. A due giorni dal suo 29° compleanno Jbari è riuscito a ripetersi e quindi a centrare questo obiettivo. Jbari ha vinto con un buon tempo di 1:08.11 ore, migliorandosi di quasi due minuti rispetto alla vittoria ottenuta un anno fa. Sul podio anche Hannes Rungger (Sportler Team) e il compagno di squadra di Jbari, il bolzanino Gianmarco Bazzoni. Per Rungger il cronometro si è fermato dopo 1:09.56, per Bazzoni un tempo finale di 1:11.47. Dettaglio interessante: Anche l’anno scorso a salire sul podio sono stati questi tre atleti e nello stesso ordine. Fortissimo è andato anche Georg Premstaller. L’atleta dei Lauffreunde Sarntal è arrivato quarto con un tempo di 1:15.05. La gara rosa si è conclusa con la vittoria della trentina Loretta Bettin (Atletica Paratico), che si è messa al comando dopo pochi chilometri. La 37enne ha vinto la Mezza Maratona del Lago di Caldaro con un tempo di 1:24.07 e 42 secondi di vantaggio su Elena Casaro (Dobbiaco), atleta tesserata per l’Atletica di Lumezzane. Terza la giovane Eva Maria Gatscher. La bolzanina ha chiuso la sua prova in 1:25.44 con un margine di due secondi su Edeltraud Thaler (Lana/Telmekom Team). Altra curiosità interessante: la Gatscher è una bravissima pilota di motocross.

Molto amata tra le atlete e gli atleti per iniziare la stagione podistica è anche la corsa panoramica, lunga 10,55 chilometri. Qui si è messo in scena Raphael Joppi, vincitore della gara maschile con un tempo di 35.50 minuti. Il 19enne è tesserato per la Südtiroler Laufverein. Secondo è arrivato Veith Berger del Sportler Team con sette secondi di ritardo su Joppi. Terzo il tedesco Robert Süßbauer (36.38). La gara „corta“ femminile ha visto trionfare Romana Gafriller. La 28enne di Barbiano, tesserata per la SG Eisacktal, ha vinto con un tempo finale di 40.16 minuti. Si è lasciata alle spalle Elektra Bonvecchio (Klub Atletica Trento/40.40) e Simonetta Menestrian (Atletica Trento/41.48). Soddisfatti gli organizzatori Molto contento dello svolgimento della Mezza Maratona del Lago di Caldaro è stato anche il comitato organizzatore del Südtiroler Laufverein. “Con 1200 concorrenti non siamo riusciti a battere il record dell’anno scorso, ma siamo comunque soddisfatti di un bel numero di partecipanti. A nostro avviso è stato un bell’inizio della stagione podistica. Siamo soddisfatti che non ci sono stati inconvenienti o incidenti e che gli atleti ci hanno fatto i complimenti per come abbiamo organizzato la gara. Ringraziamo i nostri sponsor e ovviamente tutti i volontari, che rendono la Mezza Maratona del Lago di Caldaro una gara podistica davvero speciale”, ha chiuso Patrick Olivetto, presidente del comitato organizzatore. La serie podistica Top-7 continua tra un mese con la Mezza Maratona Merano-Lagundo, in programma domenica, 29 aprile. 

Le voci dei protagonisti:

Khalid Jbari (vincitore Mezza Maratona): “Dopo la vittoria nel 2017 volevo ripetermi anche quest’anno e ci sono riuscito. Avrei voluto correre un tempo intorno a 1:07, ma purtroppo non ce l’ho fatta. Sono comunque molto soddisfatto e vedo che la mia forma è buona. Sono ottimista per i prossimi impegni.”

Hannes Rungger (secondo Mezza Maratona): “Rispetto all’anno scorso sono migliorato di un minuto e mezzo. Questo mi rende fiducioso e dimostra che sono sulla strada giusta.”

Loretta Bettin (vincitrice Mezza Maratona): “Per me la cosa più importante e fondamentale è divertirmi, nonostante tutta la fatica che facciamo. Non sapevo cosa mi aspettava qui alla Mezza Maratona del Lago di Caldaro e quindi ci ho provato. Forse sui primi chilometri sono andata un po’ troppo veloce e alla fine ci ho pagato. Ma ovviamente sono molto contenta di aver vinto qui in Alto Adige.” 

Raphael Joppi (vincitore corsa panoramica): “Fino al 7° chilometro siamo corsi in un gruppetto composto da tre atleti. Poi siamo riusciti a distaccarci e a un chilometro dall’arrivo ho tentato la fuga. Sono molto contento, perché il mio obiettivo era quello di imporrmi nella gara organizzata del mio club. Sapevo che potevo farcela, ma nella gara stessa poi ci sono tanti fattori che possono andare male.”

Romana Gafriller (vincitrice corsa panoramica): “Vincere alla prima partecipazione – non posso chiedere di più. È una vittoria che mi sorprende, anche perché mi sono lasciata alle spalle una certa Elektra Bonvecchia. La differenza la ho fatta a 6 chilometri dall’arrivo in salita. Ma non ero certa che la gara fosse decisa, perché una come lei può sempre raggiungerti. Non ho in programma corse importanti nelle prossime settimane. So solo che prenderò parte alle VSS-Dorfläufe.”

Top7 2018 - gli altri appuntamenti:

Domenica 29 aprile 2018, Half Marathon Merano-Lagundo

Sabato 14 luglio 2018, Giro del Lago di Resia

Sabato 18 agosto 2018, Raiffeisen ¾ Mezza Maratona Brunico

Domenica 23 settembre 2018, Maratonina Soltn

Sabato 20 ottobre 2018, Age Factor Run